Condizioni Generali di Vendita

1.Generalità
1.1 – TELCAL S.r.L. è conforme ai requisiti della norma per i “Sistemi di Gestione per la Qualità” - UNI EN ISO 9001:2000
1.2 - I componenti prodotti dalla TELCAL S.r.L. sono idonei ad essere installati su ascensori rispondenti alle normative vigenti e/o a quelle superate.     
Alcuni componenti sono corredati da Dichiarazione di Conformità secondo le normative vigenti.
I componenti di sicurezza per ascensori sono corredati di Dichiarazione di Conformità secondo la Direttiva Europea 95/16 allegato V, procedura di controllo allegato XI e/o alla Direttiva Macchine 98/37 CE.
1.3 – Il contratto di vendita è perfezionato con la nostra accettazione dell’ordine.
1.4 – Salvo diversi accordi accennati e confermati per iscritto, ogni ordine del Cliente è subordinato, senza riserve, alle presenti condizioni di vendita.

2. Offerte
2.1 – Le offerte, salvo diverse indicazioni scritte, hanno validità  sessanta (60) giorni dalla data d’emissione.

3. Prezzi
 3.1 – I prezzi di riferimento sono quelli indicati nel nostro listino di vendita in corso; essi possono subire variazioni non oltre il  5 % senza essere comunicato.

4. Ordini
4.1 - Di norma si accettano solo ordini scritti. Eventuali deroghe a quanto sopra non possono costituire in nessun caso un precedente e sono a totale rischio del Cliente.
4.2 – E’ nostra facoltà accettare o meno modifiche o l’annullamento dell’ordine in ragione dello stato di avanzamento della commessa.

5. Forniture
5.1 – Le informazioni tecniche e di dimensionamento, hanno carattere indicativo. E’ nostra facoltà apportare modifiche ai prodotti atte a migliorarne la qualità  e la funzionalità.

6. Minimo ordinabile
6.1 – Non saranno fatte spedizioni il cui importo sia inferiore a 150 €. Per ordini inferiori a tale importo saranno addebitate al Cliente 15 € per spese amministrative.

7. Termine di consegna
7.1 – I termini di consegna sono solo indicativi. Nessuna garanzia è data sui termini di consegna salvo sia espressamente indicata per iscritto.
7.2 – In caso di consegna a “carattere d’urgenza”, quindi in tempi inferiori alla normalità, essa è garantita al meglio della capacità produttiva aziendale.

8. Imballo e Trasporto
8.1 – Le merci sono rese adeguatamente imballate secondo la norma interna IL 15.01.
8.2 – Le bobine rese in buono stato in porto franco saranno accreditate pari al valore.
8.3 – La merce è resa normalmente Franco nostro magazzino o Franco magazzino del Cliente con accredito in fattura delle spese di trasporto.
8.4 – Il rischio di perdita, danneggiamento o furto è totalmente a carico del mittente sino al momento in cui il materiale non è stato consegnato al destinatario; una volta ricevuta la merce senza riserva, la stessa diventa di assoluta proprietà e responsabilità del Ricevente.

9. Garanzia
9.1 – Dodici (12) mesi dalla data della bolla di consegna, con riparazione e/o sostituzione delle parti difettose gratuite se eseguite presso il nostro stabilimento di Merate.
9.2 – Sono invece esclusi da ogni garanzia i guasti causati da imperizia, negligenza, manomissione o di modifiche eseguite da parte del Cliente o da terzi da noi non autorizzate.
9.3 – Sono inoltre escluse dalla garanzia le parti a continuo logoramento quali: funi, guarnizioni,  pattini a strisciamento, ecc…
9.4 – Nel caso fossero richieste riparazioni e/o sostituzioni presso di Voi o presso terzi, ed il guasto rientrasse nei limiti previsti dalla garanzia e l’intervento fosse fatto dal nostro personale, la fatturazione sarà regolata nel modo seguente:
-sia in Italia che all’estero non saranno addebitate ne le ore di lavoro effettuate ne il relativo   materiale impiegato, mentre saranno fatturate al Committente le ore di attesa inoperose.

10. Resi
10.1 - La restituzione delle merci deve essere con noi concordata e da noi autorizzata.
10.2 – Salvo diversi accordi scritti le spese di restituzione sono sempre a carico del Cliente.

11. Pagamenti
11.1 – I termini di pagamento sono definiti tramite accordi particolari e personali con i nostri Clienti.

12. Competenze
12.1 – Per quanto non previsto nelle seguenti Condizioni Generali di Vendita, fanno riferimento le norme del Codice Civile.
12.2 – Per ogni controversia sarà esclusivamente competente il FORO di MILANO.